Regione AbruzzoRegione Abruzzo 

stemma largoAVVISO: Condono Edilizio (Leggi 47/85,724/94 e 326/03)

Si comunica a tutti i titolari di istanze di condono edilizio, ancora pendenti, di cui alle Leggi n. 47/85, 724/1994 e 326/2003 che così come risulta dalla proroga concessa ai Comuni con la Legge Regionale n. 4 del 12 gennaio 2018, è necessario integrare le istanze a suo tempo presentate con la documentazione mancante ed idonea per il

rilascio del titolo abilitativo a sanatoria e trasmetterle al Protocollo Generale dell’Ente entro e non oltre la data del 31/11/2018.

S I  I N V I T A N O


tutti i cittadini intestatari di pratiche di condono edilizio presentate ai sensi delle leggi 47/85, 724/94 e 326/23, che a tutt’oggi hanno ancora procedimenti pendenti presso l’Ufficio Urbanistica, a regolarizzare i parziali e/o gli omessi versamenti di quanto dovuto come oblazione e come oneri concessori. Considerato che, alla luce dei recenti provvedimenti di legge statale e regionale, la mancata integrazione dei suddetti versamenti è condizione sufficiente al rigetto dell’istanza di condono originariamente prodotta, l’Ufficio preposto, in questi casi, dovrà comunicare l’avvio del procedimento, ai sensi dell’art. 7 della L. 241/90 e s.m.i., finalizzato al diniego delle domande per poi adottare i provvedimenti repressivi consequenziali.

 

ALLEGATO

torna all'inizio del contenuto